CITY OF NIGHT

Sabato 8 Dicembre 2012 – ore 21
PERSONAE – Percorsi Teatrali & TRACKS – Tracce d’autore

SPETTACOLO TEATRALE/CONCERTO
Compagnia Teatrale della Luna Crescente & The SpringStreet Band

CITY OF NIGHT
di e con: Corrado Gambi, Giorgio Conti; The SpringStreet Band

Ingresso: INTERO Euro 15,00 – RIDOTTO Euro 13,00

Prima dello spettacolo verrà presentato il volume
‘All the way home – Bruce Springsteen in the Italian Land’, il primo studio approfondito sul particolare vincolo che lega il rocker del New Jersey ai fan tricolori, di Daniele Benvenuti. Sarà presente l’autore! (La scheda del libro)

… una città… una città di notte… una città in una notte strana…
… un taxi… una radio… delle storie… la musica… un luogo magico…
… un concerto uscito dalla macchina del tempo…
Questa è “City Of Night”… questa è la città in una notte dove i sogni si mescolano con la realtà… con i ricordi… con la vita della gente… quella vera… e quella solo verosimile… quella vissuta… e quella immaginata… al punto che… non si sa più dove incominci una… e dove finisca quell’altra…
Un taxi a fine corsa, incontra le storie di personaggi che finiscono per raccontarsi… attraverso le sole parole di un taxista stanco che vuole solo tornare a casa… stanco, ma innamorato della sua città… di tutto ciò che si vede e di tutto ciò che non si vede in questa città… Personaggi che chiedono un “passaggio” al taxi… un passaggio-metafora verso una vita diversa dalla loro…
Un taxista che finirà per condurre tutti i personaggi in un unico luogo… magico… dove accade qualcosa che realmente accadde in un’altra notte di tanti anni fa… e dove potrà lui stesso godere di un “passaggio” verso i suoi ricordi… verso quelli che erano i suoi sogni… verso quello che, appunto, tanti anni prima, immaginava per la sua vita…
… Ma quasi sempre, niente è come sembra… o come si vorrebbe…
… Nonostante questo…
Taxi Cab, Taxi Cab, at the light
Won’t you take me on a ride through this city of night…

The SpringStreet Band è una tribute band di otto elementi ad alto impatto scenico e sonoro, una voce che ricorda lo Springsteen degli anni ‘70. Un pianoforte ed un hammond rendono piena giustizia all’atmosfera creata dalla E-Street Band. La sezione ritmica composta da basso e batteria che rappresenta il cuore pulsante del rock del Boss. Tre chitarre che si alternano in strepitosi “soli” con raffinatezza e maniacale ricerca del giusto sound. Un sax tenore che sia per dimensioni sia per timbrica ricorda il Clarence Clemons degli anni 70/80. Un tuffo nella musica che ha reso celebre il mito di Bruce Springsteen.

Renato Tammi – voce, chitarre, armonica
Diego Alloj – sax, voci
Antonio Tedde – chitarre, voci
Lorenzo Morra – chitarre
Giorgio Bancale – piano
Luca Dentis – hammond
Sergio Origlia – violino
Mario Zita – batteria
Claudio Savian – basso

www.thespringstreetband.com
www.myspace.com/springstreet.band
www.facebook.com/springstreet.band

La Compagnia Teatrale della Luna Crescente viene fondata nel 1984, ha sede ad Imola ed è diretta da Corrado Gambi. In relazione a specifici progetti e ai vari percorsi di ricerca, si avvale di numerosi collaboratori, in rapporti spesso continuativi. Tratto dominante delle attività della Compagnia è l’interesse per il teatro come strumento di espressione degli individui. La costante ricerca di intrecci ed ispirazioni tra vari linguaggi espressivi, porta le produzioni della Compagnia spesso ad utilizzare la musica non come “colonna sonora”, ma come vero e proprio elemento della drammaturgia.

‘All the way home – Bruce Springsteen in the Italian Land’, il primo studio approfondito sul particolare vincolo che lega il rocker del New Jersey ai fan tricolori, di Daniele Benvenuti.

Il primo studio approfondito relativo al particolare vincolo (derivato anche dalle origini della mamma Adele, ampiamente trattate) che lega il rocker del New Jersey ai fan tricolori con decine di esibizioni nella penisola sempre con una marcia in più. Dagli archivi e dalle esperienze sul campo del giornalista e studioso Daniele Benvenuti un’analisi (statistica, aneddotica e artistica) di ‘tutti’ i 40 concerti finora tenuti da Bruce in Italia, partendo ‘non solo’ dallo storico 21 giugno 1985. Scalette, cronache, curiosità e valanghe di immagini inedite sono la base di un lavoro, in realtà, molto più complesso e articolato. Adatto agli appassionati più incalliti ma anche ai neofiti.

Prefazioni illustri e analisi socio-antropologiche di stampo accademico, studi ‘di settore’ con il supporto di quotati professionisti (la voce, il cantato, tecnica e stile alla chitarra e all’armonica, atleticità e teatralità, psicologia e visione politica), Bruce visto ‘dal palco’ (i pochissimi connazionali che hanno materialmente diviso il microfono ‘on stage’ con lui) ma osservato anche ‘di fronte al palco’ (i segreti degli organizzatori ma anche un’analisi degli appassionati, delle loro manie e persino del recente fenomeno ‘pit’).

Per la prima volta, oltre alla vastissima bibliografia italiana commentata, è stato realizzato anche un approfondito censimento di tutti i fan club, le fanzine e le mailing list (cartacee e on line), gli eventi, i tributi e gli spettacoli a tema. Ma, soprattutto, delle centinaia di artisti italiani legati più o meno esplicitamente alla musica e alla poetica di Springsteen.

Questa voce è stata pubblicata in In calendario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.