WWI – WORLD WAR I – Parole di Guerra, Parole in Guerra

SABATO 19 DICEMBRE 2015 – ORE 21.00
Teatro Comunale di Dozza

Via XX Settembre, 51 – Dozza (BO)
Rassegna PERSONAE – Percorsi Teatrali
WWI – WORLD WAR I – Parole di Guerra, Parole in Guerra

Cooperativa Le Tre Corde
Associazione Culturale Diablogues
Terzadecade/L’aquila Signorina
Compagnia Teatrale della Luna Crescente
con: Enzo Vetrano, Stefano Randisi, Barbara Bonora, Gabriele Argazzi, Corrado Gambi, Diber Benghi
Coproduzione: Unione Comuni Appennino Bolognese

Tre Compagnie teatrali bolognesi con storie, percorsi e progettualità distinte e oggi unite in una comune società cooperativa, si incontrano per restituire in forma di lettura e con voci complementari l’incandescente esperienza della Grande Guerra del ‘14-‘18. Enzo Vetrano e Stefano Randisi con una selezione di brani noti e meno noti della letteratura europea, frutto dell’esperienza diretta della guerra o elaborati in seguito da poeti e scrittori come Gadda, Ungaretti, Celine, Alvaro, McCrae, Mackintosh, Remarque, Fucik, Lussu, Brecht; Corrado Gambi e Diber Benghi con la testimonianza di un cessate il fuoco voluto da semplici soldati usciti allo scoperto nella terra di nessuno; uomini impegnati a uccidersi fino a poco prima e che scoprirono di poter ancora giocare insieme a calcio; Barbara Bonora e Gabriele Argazzi con la descrizione dell’odissea tra fango e granate degli anonimi fantaccini di Henri Barbusse, colti all’ultimo nella più livida delle aurore mentre subiscono la propria liquida, mistica, trasfigurazione.

Le tre realtà culturali del territorio bolognese, ancor prima di unirsi in cooperativa, hanno deciso di rispondere insieme alla sollecitazione che è venuta dall’Unione Comuni Appennino Bolognese per elaborare, nel centenario dell’entrata in guerra dell’Italia, una proposta che raccontasse agli adolescenti, ciascuno col proprio linguaggio e le proprie peculiarità artistiche e didattiche, il senso umano di quell’immensa galassia di eventi per loro lontani che è stata la Grande Guerra del 1914-1918. Sono state realizzate fra aprile e maggio 2015 tre letture-spettacolo legate all’esperienza italiana, ma con lo sguardo rivolto l’orizzonte europeo della Grande Guerra, in modo da creare un effettivo percorso culturale di riflessione e interazione.
Nasce poi da questa esperienza, l’unione-sintesi delle tre letture in un unico spettacolo teatrale.

Articolazione tematica dello spettacolo:
Enzo Vetrano e Stefano Randisi/Diablogues: La Grande Guerra nei classici della letteratura
Corrado Gambi/ Compagnia della Luna Crescente: Radiocronache dal campo di battaglia
Gabriele Argazzi e Barbara Bonora/L’aquila Signorina: Sola igiene del mondo

La COOPERATIVA LE TRE CORDE si è costituita quest’anno dall’unione di tre soggetti, Associazione Culturale Diablogues, Terzadecade/L’aquila Signorina e Compagnia Teatrale della Luna Crescente, già riconosciuti e sovvenzionati nel triennio 2012-2014 dalla Regione Emilia Romagna a norma della L.R.13/99.
Questa forma di integrazione scaturisce da un concetto organizzativo immaginato portando il percorso auspicato dal Programma Regionale in Materia di Spettacolo, che al Par 2 – A1b intende favorire le coproduzioni e le forme di integrazione e coordinamento tra più soggetti dello spettacolo dal vivo, a un superiore grado di compiutezza formale.  In ciò seguendo l’invito fatto dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia Romagna alle realtà sostenute dalla L.R.13/99 (durante l’incontro plenario svoltosi a settembre 2014 nella sede della Regione) affinchè valutassero sinergie tra gli organismi dello spettacolo in grado di portare alla costituzione di nuovi organismi associativi o cooperativi dotati di maggiore strutturazione e autonomia finanziaria.

È sembrato naturale anche cercare di unire, nella varietà delle identità artistiche che operano nella provincia di Bologna, compagnie che lavorano in settori ed ambiti complementari e che svolgono attività differenti, da un lato per poter offrire ai nostri committenti di mercato una completezza di proposte diversificate in base alle richieste di ciascuno e dall’altro per non creare al nostro interno dinamiche competitive, ma piuttosto un incentivo alla collaborazione fra le nostre sfere di azione, come regie trasversali, scambi di ricerche per materiali drammaturgici o la codirezione artistica di Festival e Rassegne.
Diablogues-Vetrano/Randisi, compagnia primaria del teatro italiano, vive principalmente i luoghi canonici del teatro e possiede un repertorio di spettacoli che spaziano da testi classici a innovative ricerche drammaturgiche e letterarie, spettacoli completi destinati principalmente al pubblico serale e adulto. Ha anche un’importante ed intensa attività laboratoriale storicamente legata al teatro d’attore, che insegna ad appassionati, professionisti e non,  un metodo recitativo che identifica l’attore col ruolo da interpretare, al punto da non parlare più di studiare un “personaggio” ma di entrare in uno “stato di coscienza”. Ha creato, organizzato e diretto per dodici anni il Festival Acqua di terra / Terra di luna, che ha portato nella vallata del Santerno un centinaio di spettacoli scelti fra le produzioni più interessanti del teatro di ricerca degli ultimi vent’anni.
Terzadecade/L’aquila Signorina nasce a Bologna nel 1994 come gruppo di ricerca e studio nell’ambito del teatro e della sperimentazione visiva ed ha un’attività di produzione e distribuzione oggi destinata prevalentemente al circuito della formazione medio superiore e universitaria. La direzione artistica è di Gabriele Argazzi e Barbara Bonora che nei primi anni del 2000 hanno ideato e gestito la stagione teatrale COLLOQUI CON Y all’Auditorium di Molinella maturando esperienze di ospitalità per residenze creative, di teatralità di base e di lavoro con il territorio. Di queste esperienze la Compagnia ha mantenuto e approfondito soprattutto il rapporto con le Scuole specializzandosi in seguito nella divulgazione della storia e della filosofia della scienza attraverso dei bioplay, rappresentazioni biografiche di grandi scienziati.
La Compagnia Teatrale della Luna Crescente di Corrado Gambi, nata nel 1984, dirige dal 2001 il Teatro Comunale di Dozza con rassegne di attività culturali multidisciplinari. L’attività pluridecennale della Compagnia si è sviluppata storicamente ed opera tuttora in vari ambiti: teatro delle diversità,  teatro di lettura, teatro sociale, costruzione di grandi eventi di spettacolo a tematica multi-culturale, teatro nelle scuole. Dal Dicembre 2014 cura anche la direzione artistica del Teatro Moderno di Vigevano (PV).

Tutta questa eredità viene portata alla Cooperativa Le Tre Corde dai soci che la compongono, creando un’attività complessiva che abbraccia diverse modalità di produzione artistica, distribuzione e gestione di spazi e un’offerta culturale il più possibile varia ed esauriente rivolta a una pluralità di fruitori del nostro lavoro, dalle diverse fasce generazionali di pubblico a quelle dagli interessi culturali più o meno specifici.

Questa voce è stata pubblicata in In calendario. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.