22 dicembre: “La notte di Natale”

Sabato 22 Dicembre 2012 – ore 21
DOZZATEATRORAGAZZI – IVª Rassegna di Teatro Ragazzi
SPETTACOLO TEATRALE

Almanacco delle Storie

LA NOTTE DI NATALE… sorprese sotto l’albero!
di e con: Paola Camerone, Ivana Grasso

Ingresso: INTERO Euro 7,00 – RIDOTTO Euro 5,00

Un’ atmosfera di attesa e di festa.
Un albero di Natale al quale sono appesi racconti, suoni, rumori,  musica e canti! Un meraviglioso albero di Natale diverso da tutti gli altri, decorato da cima a fondo di piccole figurette colorate fatte di ferro, legno e metallo e di oggetti recuperati tra gli scarti e restituiti a nuova vita.
E’ tutto pronto, e non ci resta che salire tutti a bordo della leggendaria slitta di Babbo Natale per vivere l’incanto della notte più magica dell’anno. Ma se Babbo Natale detesta sporcarsi scendendo dai camini, chi porta i regali a tutti i bambini del mondo?
Lasciamoci guidare da insolite e divertenti storie di regali, di dolcetti, di paesaggi innevati, accompagnate da canti di Natale e dal suono di un magico organetto, in un suggestivo gioco di contrapposizioni tra voce narrata, canti, suoni e immagini ottenute nel corso della narrazione con giochi d’ombre in continuo divenire.

ALMANACCO DELLE STORIE, nasce dall’incontro tra due professioniste, formatesi entrambe nel campo delle arti performative per bambini e ragazzi, in particolare nei settori della musica e del teatro delle ombre.
Mettendo a frutto la loro più che decennale esperienza nell’ambito della cultura per l’infanzia, le due artiste si uniscono in un connubio che vuole sperimentare l’unione tra musica e ombra come linguaggi artistici particolarmente efficaci nello stimolare l’emotività e la creatività dei partecipanti. L’Associazione si dedica alla produzione di eventi culturali (spettacoli e letture animate) e di laboratori musicali e teatrali indirizzati sia ai bambini che agli adulti e collabora con quartieri, biblioteche, enti ricreativi e servizi educativi, per i quali realizza e rappresenta spettacoli e laboratori di musica, teatro delle ombre e teatro delle ombre musicale.

Paola Camerone, milanese di nascita e bolognese di adozione, ha frequentato il corso di laurea in “D.A.M.S. Spettacolo”, laureandosi con la tesi “Teatro Gioco Vita: le ombre nella scena contemporanea” ed iniziando a collaborare con la suddetta compagnia teatrale, al termine del corso “Cercatori d’ombre” da loro stessi organizzato. A partire dall’anno 2000 si occupa della costruzione di sagome ed oggetti scenici per tutti i loro spettacoli e dell’ideazione e conduzione di laboratori sul teatro delle ombre, sia in Italia che in Francia. Presso la stessa compagnia anima le sagome dell’operina in musica El Retablo de Maese Pedro e conduce la mostra “Un mondo di figure d’ombra. Omaggio a Lele Luzzati” e gli spettacoli “L’ombra di Pollicino” e “Ombromania”, nelle tournée in Italia e Francia. Ha realizzato esperienze di laboratorio e letture animate per conto di scuole ed associazioni ricreative del bolognese. Con la Compagnia Teatrale della Luna Crescente mette in scena: nel 2010 “Stivali a Monte Sole” storia scritta da Giulia Casarini, sulla strage di Marzabotto, spettacolo prodotto dall’ANPI e dal CIDRA di Imola; nel 2011 “Un pesce è un pesce”, spettacolo in cui il rapporto di amicizia nato tra un girino ed un pesce porta quest’ultimo alla scoperta della propria identità ed all’accettazione positiva della propria diversità; nel 2012 “Nel paese dei mostri selvaggi”, ispirato all’omonimo libro di Maurice Sendak.

Ivana Grasso, Nasce a Lecce nel 1972, si diploma in pianoforte presso il Conservatorio di Musica T. Schipa di Lecce, successivamente studia tecniche vocali con Patrizia Vaccari e Silvia Testoni.  Attualmente studia Musica Corale e Direzione di coro presso il Conservatorio G.B. Martini di Bologna. Si forma come attrice presso la Scuola di Teatro Galante Garrone di Bologna e si perfeziona con il regista Massimo Sceusa e l’attrice Alessandra Frabetti. 
Conosce e si avvicina alla musica tradizionale della sua terra per caso grazie alla diretta conoscenza di alcuni anziani cantori e suonatori e alla frequentazione di feste ed eventi legati alla prima riscoperta negli anni ’90, durante i quali studia e suona organetto diatonico e tamburello salentino.
Sviluppa la sua attività concertistica nell’ambito della musica popolare e antica, collabora con Arakne Mediterranea, Cupa Cupa, Theatrum Instrumentorum, Bosio Big Band. Come cantante si esibisce in numerosi festival e rassegne di musica in Italia e all’estero (Francia, Grecia, Balcani, Portogallo, Spagna) fra le quali “La notte della Taranta”, ” La Biennale del Cinema di Venezia”, collaborando fra gli altri con Uccio Aloisi, Ambrogio Sparagna, Lindo Ferretti, Giovanna Marini, Daniele Sepe. 
Nel 2008 si esibisce nel concerto “Paradisi Porta”, canti sacri dal manoscritto Q11 del Museo della Musica di Bologna, per il Teatro Comunale Alessandro Bonci di Cesena. Ha al suo attivo dischi di musica popolare e medievale tra i quali: “Notte della Taranta” per Istituto Carpitella 1998, “Cantigas de Santa Maria” per Art Music 1999, “Exit Rosa” canti dal Q11 di Bologna per Tactus 2011. Collabora alla registrazione per le musiche del Teatrino dell’Es di Vittorio Zanella e Rita Pasqualini nel cd colonna sonora “Operazione Delta”.
Al percorso artistico affianca quello didattico, frequenta seminari e corsi di propedeutica musicale interessandosi a diverse metodologie presso la Scuola di Animazione Musicale di Lecco, la Siem, il Cimes di Bologna. Dal 2001 svolge attività formativa presso numerose scuole di diverso ordine e grado, dal 2006 collabora con ITC Teatro, Associazione Muse Onlus e Antoniano di Bologna. Svolge letture animate e spettacoli presso diversi teatri e biblioteche di Bologna, Modena e Parma collaborando con Nati per Leggere e Nati per la Musica. Nel 2011 fonda e dirige a Bologna il coro di voci bianche “I piccoli Mondi”. 
Nel 2011 fonda e dirige a Bologna il coro di voci bianche “I piccoli Mondi” e mette in scena spettacoli di teatro d’ombre sonore per bambini e ragazzi con  Almanaccodellestorie.

I commenti sono chiusi.