13/12 TALÈA – ROSA CANTA E CUNTA

SABATO 13 DICEMBRE 2014 – ORE 21
TEATRO COMUNALE DI DOZZA
Via XX Settembre, 51 – Dozza (BO)
DOZZAJ2014//:Off
Talea in collaborazione con LIBERA-Presidio del Circondario Imolese

TALÈA – ROSA CANTA E CUNTA

Annalisa Cantàro – voce
Rocco Casino Papia – chitarra
Concerto dedicato a Rosa Balistreri, cantastorie e cantautrice siciliana, figura di riferimento della lotta contro la mafia.

Dopo aver presentato “in pillole” il loro spettacolo nella prima parte della stagione, in una serata dedicata all’associazione Libera, Annalisa Cantàro e Rocco Casino Papìa, tornano al Teatro Comunale di Dozza.

La cantante siciliana Annalisa Cantàro e il chitarrista Rocco Casino Papìa si incontrano in brani che appartengono alla tradizione del folklore ed in composizioni di autori contemporanei siciliani, rigenerati, per Talèa, appunto, in altri territori musicali (e geografici). Lo spettacolo-concerto “Taléa – Rosa canta e cunta” ruota attorno alla poetica di Rosa Balistreri, voce di grande spessore espressivo perchè segnata dalla tragicità dell’esistenza umana, oltre che artista che ha lasciato tracce indelebili nella storia musicale dell’isola.

Annalisa Cantaro: a  dieci anni inizia lo studio della chitarra classica sotto la guida del Maestro Nello Alessi presso l’A.GI.MUS. di Siracusa. Vincitrice di numerosi concorsi solistici nazionali, frequenta master class tenute da chitarristi di fama internazionale (Tilman Hopstock, Waller&Maxwell, Letizia Guerra). Dopo il conseguimento del compimento inferiore di chitarra classica presso il conservatorio “V.Bellini” di Catania, si dedica allo studio del canto lirico con la soprano siciliana Giovanna Collica, esibendosi in vari concerti da solista e in varie formazioni.
Nel 2006 entra a far parte dell’Associazione “Riscopera” di Firenze nata in seno all’Accademia Musicale di Firenze. Sotto la guida del Maestro Giovanni Verona (maestro di sala al Teatro Comunale di Firenze) interpreta i ruoli di Marcellina e Cherubino ne “Le Nozze di Figaro” e di  Zerlina in “Don Giovanni” di Mozart  in una versione ridotta delle suddette opere, esibendosi in teatri e club prestigiosi dello scenario musicale fiorentino (Teatro Puccini, Teatro del Sale), ottenendo successo di critica e di pubblico. Nello stesso periodo frequenta le lezioni di musica da camera tenute dalla pianista Federica Ferrati presso l’Accademia Musicale di Firenze. L’incontro folgorante con la voce di Rosa Balistreri cambia il corso delle sue vicissitudini musicali, inducendola ad approfondire il repertorio della grande artista folk e poi della musica siciliana in generale.

Rocco Casino Papia: chitarrista, compositore ed arrangiatore in progetti di musiche originali tra musiche del mondo e jazz. Dà vita al gruppo Jacaré (www.jacare.eu) e molti altri. Ha suonato con C. Renzetti, T.Trevor-Briscoe, S. de Bonis, G. Mirabassi, C. Zavalloni, V. Vasi, S. Zanchini, G. Bianchetti, S. Krakowski, J. Queiroz, L.Mann…Compone per teatro, video e collabora con Teatrodimpresa® (www.castaspell.it) nella formazione del lavoro, con l’associazione Belleville, Imprò e la compagnia Teatro a Molla nell’ambito dell’improvvisazione teatrale e con Teatroeducativo (teatroeducativo.it) negli spettacoli per ragazzi. Conduce laboratori si sensibilizzazione alla musica e di costruzione strumenti musicali con materiali di riciclo presso il centro ReMida Bologna_Terre d’acqua ed insegna presso la Scuola popolare di Musica Ivan Illich, la scuola Percorso Vitale e con Associazione Vita in Armonia ONLUS.
www.libera.it
www.roccocasinopapia.com

I commenti sono chiusi.