30 marzo: “Ombra” – Teatro Ragazzi

Domenica 30 MARZO 2014 – ore 16:
DOZZATEATRORAGAZZI – VIª Rassegna di Teatro Ragazzi
Compagnia Teatrale della Luna Crescente

“OMBRA”

La luce… Il buio… Le paure…Il coraggio… Il “mondo di qua” e il “mondo di là”… I sogni… La realtà…

Spettacolo di Voci ed Ombre
di e con: Corrado Gambi e Paola Camerone
Ispirato alle illustrazioni di Suzy Lee.

… Tanti gli oggetti che hai usato
in questa soffitta dove hai giocato.
Una soffitta, un castello, un galeone pirata…
Chissà se torna la jungla incantata?
Forza Susanna, forza e coraggio
in fondo il castigo è stato un vantaggio.
Sola soletta ora è tutto finito
ed è un po’ come se tu avessi sognato.

Luce… Buio… Sogno… Realtà…
Susanna è felice e paura non ha
del mondo di qua e del mondo di là!

La luce… Il buio… Le paure…Il coraggio…  Il “mondo di qua” e il “mondo di là”… I sogni… La realtà…
Una bambina dalla fervida immaginazione, annulla la barriera tra “due mondi”… E finirà per capire che l’avere paura di ciò che non si conosce dipende solo “da che parte si sta”… da che parte si guarda…
La paura dell’oscurità è forse nata quando è nato l’uomo, e la volontà di esorcizzarla, pure… Questa è una piccola storia che ci viene regalata da chi esercita questo “esorcismo” abitualmente: i bambini con il loro gioco e il loro desiderio di avventura… Che poi è sinonimo di pura felicità…
Una storia per ragazzi… che parla a chi “fuori” ragazzo forse non è più… ma dentro di sé ancora lo è.
Lo spettacolo è ispirato alle illustrazioni di Suzy Lee.

PAOLA CAMERONE, milanese di nascita e bolognese di adozione, ha frequentato il corso di laurea in “D.A.M.S. Spettacolo”, laureandosi con la tesi “Teatro Gioco Vita: le ombre nella scena contemporanea” ed iniziando a collaborare con la suddetta compagnia teatrale, al termine del corso “Cercatori d’ombre” da loro stessi organizzato. A partire dall’anno 2000 si occupa della costruzione di sagome ed oggetti scenici per tutti i loro spettacoli e dell’ideazione e conduzione di laboratori sul teatro delle ombre, sia in Italia che in Francia. Presso la stessa compagnia anima le sagome dell’operina in musica El Retablo de Maese Pedro e conduce la mostra “Un mondo di figure d’ombra. Omaggio a Lele Luzzati” e gli spettacoli “L’ombra di Pollicino” e “Ombromania”, nelle tournée in Italia e Francia. Ha realizzato esperienze di laboratorio e letture animate per conto di scuole ed associazioni ricreative del bolognese. Con la Compagnia Teatrale della Luna Crescente mette in scena: nel 2010 “Stivali a Monte Sole” storia scritta da Giulia Casarini, sulla strage di Marzabotto, spettacolo prodotto dall’ANPI e dal CIDRA di Imola; nel 2011 “Un pesce è un pesce”, spettacolo in cui il rapporto di amicizia nato tra un girino ed un pesce porta quest’ultimo alla scoperta della propria identità ed all’accettazione positiva della propria diversità; nel 2012 “Nel paese dei mostri selvaggi”, ispirato all’omonimo libro di Maurice Sendak.

I commenti sono chiusi.