Sabato 7 maggio “Dogs For Bones”

SABATO 7 MAGGIO – ore 21.00 – Teatro Comunale di Dozza:
THE MAMA BLUEGRASS BAND
“Dogs For Bones”
Marco Andrea Francis Carnelli – lead vocal, acoustic guitar,
Alberto Santambrogio – banjo, vocals,
Daniele Borghi – fiddle, Davide Peri – electric, acoustic guitar
Lorenzo Marinoni – bass, Marco Castelli – drums, vocals

Il comune denominatore degli spettacoli della Mama Bluegrass Band, è il puro divertimento, una sorta di viaggio musicale universale che non risparmia nessuno: dai più tradizionali standard gospel/bluegrass ai più famosi e moderni brani pop/rock sapientemente riarrangiati in stile, per arrivare ai brani originalmente composti dalla band.
Gli show vengono proposti in formazione composta da cinque elementi: batteria/cori, basso, chitarra elettrica, banjo/cori e chitarra acustica/voce. Inoltre in molte occasioni la band può avvalersi dell’apporto di altri due elementi, pianoforte e fsarmonica/trombone, come valore aggiunto allo spettacolo già forte e ben collaudato.
Sembrava uno scherzo quando, in una sera dell’estate 2006, in un area di servizio in periferia di Milano, sul rimorchio di un camion, per la prima volta davanti ad un pubblico, si esibì la Mama Bluegrass Band. Ma non fu così, perchè quei ragazzi non avevano proprio l’aria di scherzare, neanche quando la motrice si mise in moto e camminò lungo il parcheggio in chiusura di concerto.
La motrice si limitò a girare nel parcheggio, ma la MBGB è andata oltre: negli anni si possono contare centinaia di spettacoli in tutto il nord Italia (dai golf liguri alle dolomiti, dai club milanesi alle grandi feste sparse in Piemonte, Emilia e Veneto), in Svizzera (dai locali ticinesi ai più grandi festival di Val Maggia e Grigioni) e addirittura fino alla Norvegia (tre tour che, a partire dal 2009, hanno toccato le più grandi città come Oslo, Alesund e Trondheim).
Dopo il grande successo riscosso dal disco precedente (2014) “Living In A B-Movie”, presentano qui il nuovo prodotto discografico “Dogs For Bones”, appena pubblicato.

Strumenti acustici tipici dei vecchi blues americani delle origini, come violino e banjo, affiancati da un groove moderno e ritmato dato da chitarre elettriche, basso e batteria, sono il marchio di fabbrica che da sempre caratterizza la Mama Bluegrass Band e i suoi concerti live in tutta Europa.
La band muove i suoi primi passi nel 2006 e gli anni passano fra centinaia di live e la pubblicazione di tre album dedicati alla reinterpretazione di brani della tradizione folk Americana, in un crescendo che culmina nel 2014 con la pubblicazione del primo album interamente composto da canzoni originali: Living in a B Movie.
I live che seguono l’uscita di questo disco sono la testimonianza della validità del percorso musicale intrapreso e la stampa specializzata è concorde nel considerarla fra le formazioni più interessanti emerse negli ultimi anni nel nord Italia. L’autorevole rivista Italiana Buscadero afferma che “la loro grinta, classe e passione nel recuperare quei suoni old-style che tanto sono tornati di moda negli USA dell’ultimo quinquennio, sbancano qualsiasi tentativo di contenimento, e spaziano nel mondo musicale americano con perizia degna degli autoctoni.”

Dopo il successo di Living in a B Movie, DOGS FOR BONES è il nuovo disco in uscita a marzo, come il precedente completamente composto da brani inediti , dove le sonorità si fanno ancora più rock, segno di un’evoluzione continua che da sempre caratterizza il percorso e il suono della band e che va oltre la contaminazione già presente nella discografia.

I commenti sono chiusi.