26.3 “PERI’S SCOPE – UN TRIBUTO A BILL EVANS”

DOMENICA 26 MARZO 2017 – ore 21.00:
Teatro Comunale di Dozza
Via XX Settembre, 51 – Dozza (BO)
DOZZAJ2017 – XV edizione Dozza Jazz Festival / Crossroads – Jazz e altro in Emilia-Romagna
Pietro Beltrani / Roberto Bartoli / Massimo Manzi
“PERI’S SCOPE – UN TRIBUTO A BILL EVANS”

Pietro Beltrani – piano
Roberto Bartoli – bass
Massimo Manzi – drums
Pietro Beltrani, uno dei migliori nuovi talenti emergenti del jazz italiano, incontra Roberto Bartoli e Massimo Manzi per Peri’s Scope, un tributo alla musica di Bill Evans.

“Ci siamo incontrati casualmente, o forse no, spinti dall’ amore per la musica di Bill Evans. Di questo musicista, uomo autenticamente compassionevole e delicato nonostante i suoi ricorrenti problemi di salute e la sua natura inquieta, ci resta una enorme, ricca eredità musicale. A più di trentacinque anni dalla scomparsa di quel genio espressivo e sensibile, la sua musica continua ancora ad influenzare compositori e musicisti di tutto il mondo: noi ammettiamo questa forte influenza, e lo ringraziamo.”

Vincitore nel 2013 del riconoscimento come “Outstanding musician” durante gli Umbria Jazz Clinics diretti dai maestri del Berklee College of Music di Boston, Pietro Beltrani si esibisce poi in tutta Italia, suonando in importanti teatri tra cui “La Fenice” di Venezia, il Teatro “Manzoni” di Bologna, il Teatro “Vittoria” di Torino, il Teatro “Litta” di Milano, il “Piccolo Teatro” di Firenze, l’”Accademia Filarmonica” di Bologna. Ha preso parte a numerosi Festival italiani, fra cui il festival MiTo di Milano-Torino, Piano City di Milano, il Bologna Festival e il Maggio Musicale Fiorentino. Ha collaborato come pianista con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, con cui ha preso parte a numerosi eventi. A maggio 2016 ha tenuto un concerto alla Carnegie Hall di New York.

Massimo Manzi, definito da Peter Erskine come miglior batterista europeo, ha suonato tra gli altri con Dave Liebman, Gorge Garzone, Tal Farlow, Pat Martino, Art Van Damme, Ray Mantilla, Richard Gallian, Enrico Rava, Lee Konitz, Phil Woods, Joe Henderson, Harvie Swartz, Bruno Tommaso, Fabrizio Bosso, Stefano Bollani.

Roberto Bartoli, tra i più apprezzati contrabbassisti italiani, ha partecipato a festival internazionali in Italia, Francia, Svizzera, Austria, Germania, Belgio, Spagna, Portogallo, Slovenia, Croazia, Russia, Bulgaria, Libano, Tunisia, Etiopia. Nel marzo 2013 si è esibito al Teatro alla Scala di Milano, presentando tra l’altro alcune sue composizioni dedicate a Bela Bartòk.

I commenti sono chiusi.